Giorgia: «Mi sento stonata nei confronti di questo tempo tutto soldi, potere e guerra»


Usare l’aggettivo “stonata” in relazione a Giorgia è quasi sacrilegio. A definirsi così però è la stessa cantante che ha intitolato il suo nuovo album proprio Stonata. La stonatura non è solo quella di una nota presa male, ma anche una sensazione di inadeguatezza con la vita, con il proprio tempo, un atteggiamento personale che non si coordina con quello del resto del mondo, un disorientamento d’animo. «Mi sento stonata, oltre che in qualche nota qua e là, anche nei confronti di questo tempo che – ha detto Giorgia – oscilla tra strani valori e che ai quattro elementi naturali, acqua, aria, terra e fuoco, contrappone soldi, potere, una politica di interessi personali e guerra».
E si parla di atteggiamenti dissonanti, non si può non citare Beppe Grillo. Il comico ha collaborato alla canzone Libera la mente con un breve discorso sul significato delle parole, preso da un suo spettacolo. «Grillo è un artista coraggioso, idealmente – ha 20071106_giorgiadetto la cantautrice, 36enne – condivido molte sue battaglie ecologiche e la sua volontà di cambiamento: mi dà speranza vedere persone che ci provano, mi fa venir voglia di fare di più». Anche se non pensa proprio alla politica, a Giorgia piace avere il comico genovese nel suo cd perché è un modo «di dare una mano, è un tentativo di fare un po’ di casino, a prescindere da partiti e fede politiche».
Nell’album affronta temi d’attualità, quelli che suscitano discussioni e polemiche nel Paese e in tutto il mondo. Nel brano Mal di terra, l’artista si sfoga contro l’indifferenza riguardo all’emergenza ambientale. «Negli ultimi tempi sento un’angoscia terribile al pensiero che se dopo la mia morte dovessi tornare sulla terra in un’altra forma, sicuramente non troverei acqua – ha aggiunto Giorgia -. Si potrebbe fare molto di più, ma ci hanno incanalato verso altri valori: non ci hanno insegnato le regole civili, dal risparmio energetico al riciclo. È una scelleratezza, come se tutti dicessero “Vabbè, poi vedremo”».
In musica c’è anche la speranza di avviare un dialogo tra persone diverse. «Bisogna parlarsi, capirsi, altrimenti si entra in un tunnel che porta a un evento violento dopo l’altro, come sta succedendo nella mia città, Roma, che in questi giorni è terribilmente angosciata: una situazione molto pericolosa in questi tempi di intolleranza», ha sottolineato la cantante.
L’emozione più grande l’ha provata nel duetto con con Mina in Poche parole. Quasi non credeva alle sue orecchie quando l’ha richiamata il figlio, Massimiliano Pani. «Mina mi ha fatto un regalo enorme scegliendo questa canzone – ha aggiunto Giorgia – che racconta del confronto sincero umano ed emotivo fra due persone come se fossero l’uno lo specchio dell’altra». Ma Mina non è l’unica ospite dell’album: Pino Daniele suona la chitarra nel brano latin-funky Anime sole, Elio il flauto in Invisibile traccia e Cesare Picco il piano in Chiara luce. In chiusura c’è anche un duetto con Emanuel Lo, un giovane artista con il quale Giorgia si è cimentata, per la prima volta, nella produzione. Un’esperienza che l’ha entusiasmata e che vorrebbe continuare a seguire, così come quella della radio, in Radio 2. Intanto, Giorgia si sta preparando ad affrontare il nuovo tour di Stonata, che prenderà il via all’inizio del 2008.

Advertisements

Informazioni su GiO

Studente di Informatica presso Università degli Studi di Napoli Federico II, PinoDanielomane e appassionato di Musica, grafica e di fotografia.

Pubblicato il 06/11/2007 su Collaborazioni, Musica, Notizie. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: