Fabiola, vita da moglie di Pino Daniele: «È un talebano dei sentimenti»


Lei ex modella, amica della Prestigiacomo, lui star gelosissima: «Se mette la minigonna? Non può accadere»

 

È un Pino Daniele inedito quello che emerge dalle parole di Fabiola, sua compagna di vita e di lavoro da quasi 20 anni. Un misto di tenerezza e folle gelosia: è il ritratto del cantautore napoletano, delineato sulle pagine del settimanale «A» da Fabiola Sciabbarasi, moglie del cantante, sempre rimasta nell’ombra. Ex indossatrice, originaria del quartiere «in» di Roma, i Parioli, la Sciabbarasi condivide da circa 20 anni la sua vita con Pino.

NEL SEGNO DI MASSIMO TROISI – Il racconto comincia dal primo incontro, a casa dell’amico Massimo Troisi: «Ero molto amica dell’ultima fidanzata di Massimo, Nathalie Caldonazzo, dovevo consegnarle una cosa. Correva l’anno 1991». Da allora la famiglia si è ingrandita: dopo la nascita di Sara e Sofia, il matrimonio e poi, appena tre anni fa, l’arrivo del piccolo Francesco, che si aggiungono ai due figli già grandi del cantautore, avuti dal suo primo matrimonio in età giovanile. «All’inizio, come in tutte le famiglie allargate, le cose sono un po’ complicate. Ma ora c’è un rapporto di grande solidarietà, i figli piccoli sono le mascotte di quelli grandi. E per un gioco del destino Sara è nata il giorno di San Massimino. Troisi ironizzava sempre sul fatto che era un po’ il nostro Cupido. In qualche modo è rimasto fra noi».

TRA FOLLE GELOSIA E LAVORO A DUE – Ciò che più emerge dal racconto di Fabiola è la folle gelosia che contraddistingue la vita di coppia di Pino Daniele: «Lei è bellissima! – interviene il cantautore – Certo all’inizio la modella fa paura. Ma poi, democraticamente, le ho soppresso la carriera». «Mi ha prepensionato», è la replica della moglie, che aggiunge: «È un talebano dei sentimenti». E le dichiarazioni di Pino sono eloquenti: «Se Fabiola esce con la minigonna? Non ci va proprio. Non può accadere. Poi glielo ripeto sempre: chi se la prende una sulla sedie a rotelle? Perché se succedesse qualcosa…La butterei giù dalle scale». Ma Pino ha anche un cuore tenero: almeno una ventina le canzoni dedicate alla moglie: la prima «Occhi blu», la dichiarazione ufficiale è stata «Io per lei», l’ultima «Amore senza fine». Ora Fabiola collabora lavorativamente al lavoro del marito, in primis organizzando le esibizioni collegate ad attività benefiche, fronte su cui la coppia è in prima linea. «Il concerto di piazza Plebiscito per i miei 30 anni di carriera è stato curato da Fabiola – spiega il cantautore – con il ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo, che è sua amica». La celebre amicizia è spiegata da Fabiola: «Abbiamo i figli che vanno alla stessa scuola da sei anni. (La coppia vive da anni fuori Roma, in un quartiere immerso nel verde, ndr). Quando Stefania ha saputo del concerto, vista l’emergenza rifiuti, ha dato subito il suo patrocinio. E ora siamo già al lavoro per un nuovo concerto, con ospiti internazionali».

Advertisements

Informazioni su GiO

Studente di Informatica presso Università degli Studi di Napoli Federico II, PinoDanielomane e appassionato di Musica, grafica e di fotografia.

Pubblicato il 20/11/2008 su Interviste, Notizie. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: