Pino & Gigi i due volti di «Napule è»


Daniele-D’Alessio a «Le Iene show»

A Italia 1 intervista doppia su musica, privato e camorra Da rivali ad amici, uniti anche dagli errori sulla differenziata

Intervista doppia a Pino Daniele e Gigi D’Alessio alle 21.10 a «Le Iene show», condotto da Luca e Paolo con Ilary Blasi. Il primo, si definisce «misantropo e antisociale» e parla anche dei suoi problemi di salute, tra vista («non vedo quasi niente») e cuore («sono ancora qui che vado in giro, suono, canto… sono un uomo fortunato»). Il secondo del suo divorzio e del rapporto con la Tatangelo (la svolta sexy? «Le cose belle si fanno vedere»). Ecco un estratto dell’intervista integrale. È vero che voi due vi odiavate? Daniele: «Odiare è parola grossa». D’Alessio: «È chi c’avevamo intorno che parlava male.. Pino ha detto questo di te… e allora rispondevo anche io male». Ma vi stavate almeno un po’ sulle scatole? D’Alessio: «Non è vero». Daniele: «Un poco poco». Chi per primo ha parlato male dell’altro? Daniele: «Penso lui». D’Alessio: «Lui». Che cosa ha detto? Daniele: Che ero un po’ grassottello». D’Alessio: «Mi sembra che disse: ”Io non ho capito la Bmg come fa a credere in un cantante come Gigi D’Alessio?”». E cosa è cambiato? Daniele: «Ho chiamato Gigi e l’ho invitato a Napoli a cantare con me». D’Alessio: «Disse: ”Scusa, ma primma e c’appiccicà ce vulimmo cunoscere?». Questa estate Gigi ha cantato sul palco di Pino. D’Alessio: «Quanti fischi che ho preso». E tu come hai reagito? D’Alessio: «Ci sono rimasto male». Daniele: «Ho cercato di non dare importanza alla cosa». Ma tu a casa hai i cd dell’altro? D’Alessio: «Gli lp, uno me l’ha regalato proprio lui». Daniele: «Mio figlio in macchina ascolta Gigi… anche se volessi sfuggire a questa cosa non posso farlo». Una cosa che ti piace dell’altro musicalmente. Daniele: «Ha un momento che… riesci a capire la giusta cosa». D’Alessio: «È un ottimo sarto per sé stesso». Una cosa che non ti piace dell’altro musicalmente. D’Alessio: «È più a Pino che non piacerà qualcosa di me». Daniele: «È troppo legato alla canzone neomelodica». Una cosa che ti piace dell’altro come persona. D’Alessio: «Tutto sommato è un bambino». Daniele: «È una persona che ha un grande cuore». Una cosa che non ti piace dell’altro come persona. D’Alessio: «Diciamo che è abbastanza pigro». Daniele: «Il fatto che mi chiama quando mangia e mi dice quello che mangia. Io sono a dieta sempre». Chi è più intonato? Daniele: «Gigi, digli che sei tu». D’Alessio: «Lui». Chi è più bravo a scrivere i testi? Daniele: «Io sono forse più bravo a scrivere in napoletano». D’Alessio: «Rispetto». Chi di voi due è più ricco? Daniele: «Lui, indubbiamente… a me hanno rubato sempre». D’Alessio: «Lui». In cosa sei imbattibile? D’Alessio: «In cucina». Daniele: «Nella pigrizia». Chi è il tuo mito musicale? Daniele: «Miles Davis». D’Alessio: «Claudio Baglioni… non ti arrabbiare, eh?». La più bella canzone su Napoli. Daniele: «”Serenata napulitana”». D’Alessio: «Napoli». Quanto ami Napoli? Daniele: «Io amo molto la mia città». D’Alessio: «Più della mia vita». Definiscila con un aggettivo. Daniele: «Intensa». D’Alessio: «Mamma». La cosa che ti piace di più di Napoli. D’Alessio: «Il cuore». Daniele: «Il sentimento». La cosa che meno ti piace di Napoli. Daniele: «L’invidia». D’Alessio: «Come gli altri la dipingono». Il luogo comune più falso su Napoli. Daniele: «Pizza, mandolino». D’Alessio: «Pizza, spaghetti e mandolino». Che cosa possono fare i napoletani per liberarsi dalla camorra? Daniele: «Mandare i figli a scuola e non lasciarli per strada». D’Alessio: «I giovani devono capire che è una strada senza uscita». Se tu fossi il sindaco di Napoli… Daniele: «Parlerei così» (imita Rosa Russo Iervolino). … cosa faresti come prima cosa? D’Alessio: «Canto». Daniele: «Mi dimetterei subito». Problema rifiuti. Da 0 a 10 quanta colpa hanno avuti: i governi nazionali? Daniele: «10». D’Alessio: «7». Bassolino? Daniele: «5». D’Alessio: «8». La Iervolino? Daniele: «5». D’Alessio: «8». I cittadini di Napoli? Daniele: «0, non hanno colpa». D’Alessio: «5». Tu la fai la raccolta differenziata? D’Alessio: «Sì». Daniele: «Come no? Non è che avete qualche filmato in cui butto delle carte a terra?». No, no… Daniele: «Ah, ok». Cosa va nel bidone blu? Daniele: «Perché, di che colore sono i bidoni?» D’Alessio: I colori non me li ricordo… Ho fatto proprio una grossa figura di merda eh?». Ma alla fine, tra voi due, chi ci capisce più di musica? Daniele: «Gigi dirà che io ne capisco di più». D’Alessio: «Secondo me siamo più o meno sullo stesso livello». Fai un complimento D’Alessio: «Tu non hai la voce, hai uno strumento al posto delle corde vocali». Daniele: «Come sei magro, Gigi». E, per finire, digli cosa pensi veramente di lui. D’Alessio: «Sei troppo chiatto». Daniele: «Quanto sei brutto».

Annunci

Informazioni su Giorgio

Studente di Informatica presso Università degli Studi di Napoli Federico II / "PinoDanielomane" / appassionato di musica, qualsiasi genere essa sia

Pubblicato il 06/03/2009 su Interviste, Musica, Napoli, Notizie, TV. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: