«Un musicista che suona lo devi far suonare!»


La grande madre è un progetto libero dalle logiche commerciali delle major

RadioItalia.itPino Daniele è l’artista con cui Radio Italia SoloMusicaItaliana è nata: nel 1982 il suo secondo album venne riprodotto a ciclo continuo per le prove tecniche di trasmissione dell’emittente e nel 2000, quando la radio si trasferì da Milano a Cologno Monzese, fu ancora un brano del cantautore ad inaugurare la programmazione in diretta dalla nuova sede. Anche per questo motivo, non poteva mancare all’appuntamento con le interviste di Mario Volanti in occasione dei 30 anni di Radio Italia.

Pino Daniele ha iniziato la sua carriera nel pieno degli anni ’70, quando «la musica era vista come impegno sociale, fenomeno di aggregazione e mezzo di cambiamento. Eravamo tutti figli della Beat Generation, ogni città aveva la sua scuola: Milano, Genova, Roma… a Napoli eravamo un gruppo di amici musicisti che a volte suonavano insieme e poi si organizzavano anche da soli. C’erano molte opportunità per un ragazzo che voleva suonare ed aveva qualcosa da dire. Siamo stati molto fortunati, perché si poteva guadagnare e vivere facendo il musicista ed il mercato era pronto ad investire su nuovi talenti, oggi è diverso».

La popolarità arrivò con la gavetta: «Il mio primo disco non vendette nulla, con il secondo, che conteneva Je so’ pazzo, si è smosso qualcosa e con il terzo è arrivato il successo» e ben presto il cantautore napoletano diventò un maestro di contaminazioni musicali apprezzato dal pubblico internazionale, ma soprattutto dai più grandi artisti del pianeta: «Ho imparato moltissimo da tutti i musicisti con cui ho calcato il palco, ho avuto la fortuna di incontrare Pat Metheny, Al Laurence Di Meola, Gato Barbieri e Wayne Shorter, tutti grandi uomini che hanno una vita straordinaria e comunicano grande serenità e voglia di capire quello che ci circonda, ma uno dei momenti più belli è stato l’anno scorso con Eric Clapton a Cava de’ Tirreni».

Quest’anno Pino ha deciso di rendersi indipendente dalle case discografiche e produrre da solo l’album La grande madre: «Più che “disco” lo chiamerei “progetto” perché, oltre al CD, contiene spartiti, materiale cartaceo con appunti musicali, riflessioni scritte e la mia biografia. Volevo fare qualcosa di particolare ed importante per quelli che mi seguono ed ascoltano la mia musica, ma soprattutto per me; anche prima facevo quello che volevo ma dovevo sempre fare i conti con le major e col mercato».

Mario Volanti ha sottolineato come la voce di Pino Daniele sia unica e sia rimasta tale nonostante il passare degli anni e lui s’è detto d’accordo: «Avverto qualche minimo cambiamento, ma la mia voce resta quella anche ad una certa età… i capelli no! Ma ho visto B. B. King suonare divinamente a 88 anni, se non mi cacciate io resto con voi ancora qualche anno».

Pino Daniele parteciperà al live che Radio Italia regalerà ai suoi ascoltatori il 14 maggio in Piazza del Duomo a Milano per il suo 30esimo compleanno: «Il live per me è tutto. Noi avevamo solo la musica per comunicare, le nuove generazioni comunicano con strumenti diversi ma, anche oggi, nei live gli artisti continuano a comunicare. Un musicista che suona lo devi far suonare!».

 

Radio Italia per Corriere.it

Informazioni su GiO

Studente di Informatica presso Università degli Studi di Napoli Federico II, PinoDanielomane e appassionato di Musica, grafica e di fotografia.

Pubblicato il 18/04/2012, in Collaborazioni, Concerti, Interviste, Musica, Radio, Spettacoli con tag , , , , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: