Pino e gli altri


Daniele e superband, sei concerti al Palapartenope. Sul palco anche Enzo Gragnaniello, Antonio Onorato e Raiz

 

 

Alla ricerca dell’identità perduta. Sembra essere questo il leit motiv, sia pure involontario, del concerto "Tutta n’ata storia", che Pino Daniele terrà dal 28 dicembre (dalle 21) al Palapartenope. In un periodo dominato da molte incertezze, la musica si ritrova ad assumere il compito di unire e di ritrovare la memoria di una città in affanno, di restituire un senso al percorso di ciascuno, a cominciare dagli stessi artisti che per sei sere saliranno sul palco per raccontare la loro e la nostra storia. Joe Amoruso, Tullio De Piscopo, Tony Esposito, James Senese, Rino Zurzolo, Enzo Gragnaniello, Antonio Onorato e Raiz formeranno un supergruppo che si esibirà per ben sei volte nella location di via Barbagallo. Esauriti i biglietti per i primi quattro concerti (stasera, domani, domenica e 4 gennaio), ne restano ancora disponibili per quelli del 5 e 6 gennaio (da 25 a 40 euro; disponibili su www. ticketone. it, prevendite abituali di Go2 e Ticketone). "La città ha reagito benissimo, non me l’aspettavo nemmeno io", ha dichiarato Pino Daniele. "Volevamo offrire qualcosa di più e il pubblico l’ha capito".

"Credo che con questo evento speciale Pino abbia voluto far capire, soprattutto ai giovani, che tutti noi apparteniamo alla stessa storia", dice Enzo Gragnaniello, l’unico, tra gli artisti in scena, ad esibirsi per la prima volta con Daniele. "Ha messo insieme la parte più sana e nobile, artisticamente parlando, della città. Questa volta ha voluto anche me sul palco. Mi stima, ha sempre seguito le cose che faccio, mi ha invitato e io ne sono felicissimo". A proposito di radici, quasi a ricordare uno stesso vissuto infantile, Gragnaniello e Daniele, che hanno condiviso il quartiere di origine, il Porto, e le scuole elementari, canteranno insieme "Cammina cammina", dal primo album di Pino "Terra mia", e una canzone simbolo della città, "Donna Cuncetta".

"E sarà una bella sorpresa", sottolinea Rino Zurzolo, che ha suonato con entrambi i musicisti. "Con Pino esiste un sodalizio che va al di là della mera collaborazione professionale", continua il contrabbassista, già nell’81 sul palco del leggendario concerto di piazza del Plebiscito. "Il suo linguaggio musicale lo ritrovo nelle mie cose in modo naturale, tra di noi esiste una sincronia, ci capiamo al volo, del resto suoniamo insieme da oltre trent’anni e quando ci ritroviamo sul palco avviene un bellissimo scambio creativo". Zurzolo eseguirà anche un suo brano con Valentina Crimaldi al flauto ed Elisabetta Serio alle tastiere. In scaletta non mancheranno classici di Daniele come "Je sò pazzo", "Yes I Know My Way", "A me me piace ‘o blues", fino a canzoni più recenti. Con la stessa band, quella dell’album "Vai mo’", Daniele suonò ancora in piazza Plebiscito nel 2008. Di quel concerto è pronta una versione in dvd, in uscita il 22 gennaio. 

di Nino Marchesano

Informazioni su GiO

Studente di Informatica presso Università degli Studi di Napoli Federico II, PinoDanielomane e appassionato di Musica, grafica e di fotografia.

Pubblicato il 28/12/2012, in Collaborazioni, Concerti, Discografia, Interviste, Musica, Napoli, Notizie, Spettacoli, Tour con tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

  1. brunopedros@virgilio.it

    Forse sarebbe ora che Pino mi conoscesse Sono il Maestro Bruno Pedros , Chitarrista compositore di chitarra flaenca e concertista internazionale . 10 anni fa ho inciso un disco con arrangiamenti di canzoni napoletane in chiave flamenca con una versione bellissima di napul’e ..lui non lo sa ..pio vivere a napoli e’ una merda per un musicista autentico come me ..infatti me ne vado in spagna o a new york .. Napoli non e’ solo rappresentata da questi personaggi ce ne sono altri che soffrono e nessuno gli da spazio ..ma quale arte musicale ?..

    Mi piace

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: