Nero a metà, l’Arena per intero


Cresce l’attesa per «Nero a metà», il concerto-evento che Pino Daniele porterà l’1 settembre in Arena con la band originale di quel disco del 1980, una serie di ospiti speciali e l’orchestra Roma Sinfonietta (biglietti già in vendita su Ticketone.it, nei punti vendita e nelle prevendite abituali Unicredit e Ticketone). Per risuonare i brani di quel disco – inserito da Rolling Stone Italia nei «100 album più belli di sempre», il musicista napoletano avrà al suo fianco James Senese (sax), Gigi De Rienzo (basso), Agostino Marangolo (batteria), Ernesto Vitolo (piano e tastiere) con Rosario Jermano (percussioni) e Tony Cercola (bongos).

Pino, perché all’Arena un concerto del genere?
Perché l’anfiteatro fa parte della mia storia. Lì ho cantato al Festivalbar il mio 45 giri Je so’ pazzo, dal mio secondo album del 1979, e per me quella è stata una bella scommessa, perché era difficile far passare quel pezzo alla radio e alla tv. Mi è sembrato giusto portare il concerto di Nero a metà all’Arena.
Che idea sta dietro alla riproposizione di quel disco di più di 30 anni fa?
Volevo ricordare quel lavoro, il tipo di ricerca che ho fatto all’epoca, per continuare con la stessa band, aggiungendoci però un’orchestra sinfonica. Quel disco segnò un momento speciale, e non solo della mia vita. Molti quarantenni di oggi possono confermarlo: Nero a metà ha segnato un’intera generazione. Con quelle canzoni e con i musicisti di allora, quelli che ritroveremo all’Arena, abbiamo realizzato un disco che non era solo un disco: era denuncia sociale.
Cosa dobbiamo aspettarci dalla serata dell’1 settembre?
Una prima parte con l’orchestra, poi la resa per intero di Nero a metà e poi altre canzoni da altri miei dischi. Sarà un concerto molto compatto. La nostalgia non c’entra: vogliamo recuperare non tanto l’emozione di allora, ma vivere la musica di quel disco con la consapevolezza di oggi. Perché quando canto L’aria s’adda cagna (l’aria deve/dovrà cambiare, ndr) mi rivedo a 24-25 anni, certo, ma non sento di ripetermi, quanto di capire altre sfumature di quella strofa.
In Nero a metà c’è appunto la meravigliosa Quanno chiove. Perché altri artisti ne hanno fatto versioni in inglese e in portoghese?
Credo abbia una melodia che modernizza la tradizione napoletana, che è stata la nostra vera canzone internazionale, conosciuta in tutto il mondo. Artisti come Mina e Randy Crawford (oltre a Patricia Marx, Dilene Ferraz, Giorgia ed Eros Ramazzotti, ndr) hanno trovato, penso, una melodia che unisce canzone napoletana e soul-jazz. In fondo, da Carosone fino a Tony Esposito, Edoardo Bennato e tanti altri, siamo tutti parte della nuova canzone napoletana, quella contemporanea. Ed è importante far capire oggi che facevamo parte di un movimento culturale.
In Nero a metà ci sono le tue prime composizioni in italiano, come la disincantata Voglio di più e Musica, musica. Perché abbandonasti la lingua napoletana in questi pezzi?
Perché volevo unire il mondo cantautorale, quello dei grandi scrittori di canzoni anni Sessanta-Settanta, con il jazz, la musica strumentale che amavo. Volevo creare un ponte tra la canzone d’autore e gli standard jazz.

 

di Giulio Brusati

Informazioni su GiO

Studente di Informatica presso Università degli Studi di Napoli Federico II, PinoDanielomane e appassionato di Musica, grafica e di fotografia.

Pubblicato il 09/05/2014, in Collaborazioni, Concerti, Discografia, Interviste, Musica, Napoli, Notizie, Spettacoli, Tour con tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: