Musicante

Pino_Daniele_-_Musicante-front

TRACKLIST

1. Keep on movin’

2. Just in mi

3. Disperazione

4. Lassa che vene

5. Io ci sarò

6. Oi ne’

7. Stella nera

8. Santa Teresa

9. Acchiappa acchiappa

10. Lazzari felici

TESTI

Keep on movin’

Keep on movin’
questa storia finirà
so’ sicuro , ccà nun s’adda cchiù parlà’
keep on movin’
non lasciarti andare giù
se vuoi crescere davvero
non ti lamentare più
Keep on movin’
parla nfaccia e nu te fà’ sango amaro
dice tutta ‘a verità
keep on movin’
ma non dir male di te
jetta ‘nterra tutte cose
nunn’è giusto e saje pecchè
A trent’anni nun può capì’
e vulisse nun munno onesto
ma te diceno sempe ‘o stesso
‘ncoppa ‘e sorde ‘a gente
nun guarda ‘nfaccia a nisciuno
E a trent’anni nun può capì’
‘e canzone te fanno fesso
votta ‘ncuorpo senza sentì’
s’addeventa malamente
e quacche vota onesto.
Keep on movin’
non ne prendere di più che fa male
parti e nun te truove cchiù
keep on movin’
per chi resta come me
che s’appiccica tutte ‘e sere
ma è cuntento ‘e se vedè’
keep on movin’
per chi non si stancherà
pe’ piacere nun ce vuttate a ccà e allà
keep on movin’
e per abbracciarsi un pò
senza aiuto di nessuno
imparando a dire no.
A trent’anni nun può capì’…

Just in mi

Rock’n roll,rock’n roll
che vuo cchiù
rock’n roll
nun me staje buono tu
rock’n roll,rock’n roll
‘o tiempo se ne va
mmesca ‘a musica americana
e rerenno se lascia sunà’
rock’n roll,rock’n roll
rock’n roll sulo pe nun murì’
rock’n roll,rock’n roll
ma che vu’ fà’ sunnà’
t’è pigliato tutte cose
e nuje rerenno facimmo addò’ và’
Facce chiene ‘e suonno
tornano a Surriento
sole mio che duorme
caccia stu turmiento.
Rock’n roll, rock’n roll
famme ascì’
rock’n roll ma tu che puo’ capì’
rock’n roll,rock’n roll
pe dinto ‘e radio a cantà’
chesta musica americana
ca rerenno nun ce fà’ penzà’.
Facce chiene ‘e suonno
tornano a Surriento
sole mio che duorme
caccia stu turmiento.
Rock’n roll,rock’n roll
rock’n roll sulo pe nun murì’
rock’n roll,rock’n roll
pe tutt’e figli ‘e papà
travestiti ‘a intellettuali
ca nun tenono genio ‘e faticà’ .

Disperazione

Chi vede ‘o sole ‘e notte
‘a cerevella parte
piglia ‘a disperazione
pienze ca si’ uno buono
nun te muntà’
‘o bì’ ca nun vaje niente
e ghià nun pazzià’
e mo è paricchio tiempo
ca nun ce sentimmo cchiù
‘a capa nunn’e bona
stammo chine ‘e rummòre
parla tu
si sì’ n’amico ‘o ssiente
nun me puo’ cundannà’
Ma po’ ‘a disperazione
ca te piglia int’o suonno
e te fa scummiglià’
e nce ‘a purtammo appriesso
e quacche vòta è doce…
Si fossimo fottute
nce avessama rassignà’
a chello ca te vene
votta fora si ‘o ttiene
e famme stà’
so’ tutte fessarie
e ghià nun pazzià’.
Ma po’ ‘a disperazione…

Lassa che vene

Fa currente e s’assciutta ‘nterra
statt’accorto nun ce passà’
nuje ccà dinto guardammo ‘nterra
manco Cristo ca ce vo’ stà’
‘miezo ‘e scale fanno rumore
chiude l’uocchie e nun puo’ durmì’
alluccammo che passa vierno
senza parlà’
pe chi è ghiuto sempe fujenno
primma o doppo s’adda ‘ncuntrà’
mentre ‘o munno fa tutte mure
quacche amico te po’ sentì’
Lassa che vene
passa ampresso tutte sti sere
po’ currimmo luntano
e aspettammo dimane
lassa che vene
passa ampresso tutte sti sere
pienze a quanta vonno capì’
e po’ nun stà’ accussì’.

Io ci saro’

Io ci sarò ad alzare il vento
pensaci bene e poi fai posto al sentimento
e parlerei se non fossi distrutto
capelli lunghi e tacchi alti
verso un anno brutto.
Io ci sarò quando verrai alle mani
gridando forte che poi in fondo siamo uguali
e suonerei se non fossi convinto
cambio le corde per non avere un suono finto
Ne’ ma pecchè
ogne tento ‘a gente nun se po’m abbedè’
s’accidessero una parte cu’ n’ata
guarda addò’ si’ passato!
Io non ci sto ad inventare tutto
per farmi credere
non basta essere distrutto
e griderei che forse sono un vinto
che chiude gli occhi davanti a quel che non ha spinto
tornerò,dovessi andar lontano
adesso sono calmo ed ho uno sguardo strano
e suonerei per cancellare il tempo
tutti i ricordi di un mondo troppo lento.
Ne’ ma pecchè
ogne tanto ‘a gentenun se po’ abbedè’
s’accidessero una parte cu’ n’ata
guarda addò’ si’ passato !

O’i ne’

O’i nè’!
comm’è bello a stà’ cu tte
it’s music,music in the air
òi nè’
i’ te guardo e m’arrecrio
it’s music,music in the air
it’s music in the air
quantu tiempo po’ durà’
mezo ‘a dinto e mez’a fora
pe nun ce lassà’
it’s music in the air
chiure l’uocchie pe guardà’
fin’a che te saglie ‘ncuollo
e nun te puo’ fermà’
Addò’ nun bastano ‘e parole
-si perdo tiempo lascciami fà’-
se ferma arraggia e nasce ‘o core
-statte ccà-
e po’ nisciuno tocca niente
-e so’ cuntento ‘e me truvà’
sciuscianno forte ‘nziem’o viento…
Ma i’ quanno vego a vuje
ma vesto a lutto
pecchè parlate sempe a vocc’e raja
Ma i’ quanno…

Stella nera

Chella è na stella nera
chella è na stella nera
gente ca nun se tene
e sta senza penziere
pè mare ‘o tiempo nun passa maje
è positivo e intanto sudano ‘e mmane
maronna e comm’e futo
ca nun se vede ‘o funno
me manca ‘o sciato e scengo
e intanto tengo mente
‘a muntagna è luntana assaje
‘o mare se fa gruosso
e arrassumiglia ‘o cielo
Se vede quacche luce
e ‘a finanza nu se fa vedè’
gente ‘e mare s’aiuta
ma po’ ognuno penza a sé…
Penziere ‘e chi nun torna
l’acqua è càura ma ched’è?
miette tutte cose a buordo
fuje e nu penzà’ a me…
nascette miezo ‘o mare
forze int’a natu munno
scugliera senza sole
scengo sempe sulo
e ‘a muntagna è luntana assaje
‘o mare se fa gruosso
e arrassumiglia ‘o cielo
Se vede quacche luce…

Santa Teresa

Si me faje cantà’ comme vene
nun te puo’ ‘mbruglià’
‘o ssaje ca è overo
iì maggia cuccà’ tutt’e sere
e nun sto quieto maje…
Fatt’accumpagnà’ fino ‘ncoppa ‘a Stella
‘o vì’,’e sera parlammo meglio,si
nuje ca scennevemo Santa Teresa.
Ogge amma pruvà’ ma è sicuro
c’o sango all’uocchie
e a sacca scura
so’ cuntento si
ma t’o giuro
non sto quieto maje
Fatt’accumpagnà’ fino ‘ncoppa ‘a Stella
‘o vì’ ,’e sera parlammo meglio,si
nuje ca scennevemo santa Teresa.

Acchiappa acchiappa
Acchiappa acchiappa chello ca se move
e intanto ‘o popolo vo’ strate nove
tu staje buono si ?
Hà ‘a murì’ !
Acchiappa acchiappa chest’ata semmana
e intanto ‘o masto nce ha pisciato ‘mmano
tu staje buono si?
Hà ‘a murì’ !
E se parli troppo in fretta
nun se capisce niente cchiù
staje c’o core int’e cazette
e alluccanno dice ca so’ vivo
finchè so’ vivo nun me puo’ tuccà’
Acchiappa acchiappa ca niente è perduto
c’o mariuolo ‘ncuorpo so’ fujuto
tu staje buono si ?
Hà ‘a murì’ !
Acchiappa acchiappalo pe coppa ‘e logge
primma ca ce fermano sto rilogio
tu staje buono si ?
Hà ‘a murì’ !
E nce abboffano ‘e parole
po ce ‘mparano a parlà’
ce hanno astritto ‘nfaccia ‘o muro
ma alluccanno dice ca so’ vivo
finchè so’ vivo nun me puo’ tuccà’
i’ so’ vivo
finchè so’ vivo nun me puo’ tuccà’
Nuje ‘a dinto ‘e case nun ghittammo niente
sempe quaccosa ce po’ servì’
guardanno ‘a robba vecchia pare nova
nuje ‘a dinto ‘e case guardammo fora
e dinto ‘o suonno amma murmulià’
lasciavemo ‘a jurnata
e mo nun basta a niente.

Lazzari felici
Siamo lazzari felici
gente ca nun trova cchiù pace
quanno canta se dispiace
è sempe pronta a se vuttà’
pe nun perdere l’addore…
Simmo lazzari felici
male ‘e rine ma nun se dice
musicante senza permesso ‘e ce guardà’
e cu ‘e spalle sotto ‘e casce
nun se sente cchiù l’addore ‘e mare
c’o volto santo ‘mpietto
e ‘a guerra dint’e mmane
sapenno ca è fernuto
si hajë ascì’ po’ fatte ‘a croce
cammënanno nun puo’ fà’ pace
aiza ‘a capa e so’ tutte ‘nciucë
ca nun se ponno acchiappà’
e c’a faccia già scippata
‘a chesta musica ca è mariola
pe’ dinto ‘e carusielle
s’arrobba ‘a vita e sona
sapenno ca è fernuta
E intanto passa stu noveciento
passammo nuje s’acconcia ‘o tiempo
si arape ‘o stipo saje addò’ staje
e nun të scuordë maje.
E intanto passa stu noveciento
cammisa ‘a fora ‘ncuorpo t’o ssientë
e riestë all’ierta tutt’a nuttata
pensanno addò’ si’ stato.

CREDITS

Pino Daniele:
chitarra battente, mandoloncello, chitarra elettrica battente

Joe Amoruso:
piano acustico, tastiere
Agostino Marangolo:
batteria
Alphonso Johnson:
basso
Franco Faraldo:
tammorra
Nanà Vasconcelos:
percussioni
Mel Collins:
sax contralto
Rino Zurzolo:
contrabbasso
Lyrics and music:
Pino Daniele
Arrangements by Pino Daniele
Keyboards arrangements:
Joe Amoruso
Engineered and mixed by:
Spartero “Robespier” Di Mattei e Franco Finetti
at Bagaria Studios – Formia (LT) – Italy, with monitor “Horn Quake” (Roma)
Assistant Engineer:
Gino “Ginetor” Vellucci
Computer programming “Fairlight”:
Dario Massari
Computer programming “PPG”:
Roberto Masala

Mastered at RCA Studios (Roma) by Piero Mannucci
Produced by Pino DanieleWilly David

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: